Home / Visita il Parco / Altre attività / Pesca sportiva

Pesca sportiva

Pesca sportiva

La normativa vigente consente la pesca anche all'interno del Parco, purché regolamentata.

Per tutti gli aspetti regolamentari e pratici consultare i siti Regione.vda.it e  Consorzio Regionale per la tutela, l'incremento e l'esercizio della pesca

Riserva privata di pesca "no-kill"

A Champdepraz lungo il torrente Chalamy è stata istituita una Riserva privata di pesca alla trota. All'interno del Parco è ammessa esclusivamente la pesca a mosca. Alla Riserva può giornalmente accedere un numero limitato di pescatori in possesso di apposita licenza governativa e di tessera annuale o di permesso giornaliero rilasciati dal gestore (tel. 347/2243437).

Pesca libera

Su altri torrenti e specchi d'acqua del Parco è consentito pescare a tutte le persone munite di licenza governativa di pesca e apposito tesserino regionale (annuale, mensile, settimanale o giornaliero), seguendo le norme del Calendario ittico e del Piano di estione Territoriale dell'area protetta;

I pescatori possono allontanarsi dalla rete sentieristica segnalata soltanto per i tratti necessari a raggiungere i laghi e a seguire i corsi d'acqua.

Per il tesseramento e ulteriori informazioni rivolgersi a:
Consorzio Regionale Pesca della Valle d'Aosta, C.so Lancieri di Aosta 15d - 11100 Aosta, tel.0165/40752 - fax 0165/238164 - E-mail consorzio.pesca@tiscalinet.it