Home / Visita il Parco / Sentieri guidati / Veulla – Lac de Servaz (segnavia 5c)

Sentiero guidato Veulla – Lac de Servaz (segnavia 5c)

Veulla – Lac de Servaz (segnavia 5c)

L'itinerario che da Chevrère conduce al Lac de Servaz è attrezzato con targhette illustrate e presenta un dislivello di circa 500 m. L’itinerario si snoda lungo un'agevole pista rurale sino ai pascoli di Servaz désot (1540 m); da qui parte il sentiero per il lago (1806 m).

Poco oltre l'alpeggio, superato un canale irriguo, si incontra una deviazione sulla sinistra (segnavia 5b) che consente di raggiungere in meno di 5 minuti i ruderi di un altoforno minerario; ritornati sul sentiero 5c, si percorre il “bosco da seme” di pino uncinato sino al lago. Dai ruderi dell’alpeggio di Servaz damon si domina con lo sguardo lo specchio d’acqua e tutto il versante sinistro della Val Chalamy compreso fra il Mont Avic e il Mont Barbeston.

Tipologie ambientali attraversate: prati-pascoli di fondovalle – pineta silvestre – pascolo montano – pineta uncinata – lago subalpino – siti ofiolitici.

Presso le sedi del Parco sono disponibili opuscoli che ne descrivono i principali aspetti naturalistici, paesaggistici ed etnografici; gli aspetti meritevoli di attenzione sono evidenziati per ogni singolo tratto di sentiero, in modo da consentirne un uso ottimale anche al visitatore che non intenda completare l’intero itinerario proposto. Ulteriori pieghevoli propongono note integrative relative alle scienze naturali (approfondimenti geologici, geomorfologici e botanici, liste faunistiche con precisazioni riguardanti la localizzazione delle diverse specie animali).

Torrente Chalamy e pino uncinato
Lac Servaz con ghiaccio