Home / Visita il Parco / Escursioni / Dondena - Col Pontonnet (sentiero 7c)

Dondena - Col Pontonnet (sentiero 7c)

Dondena - Col Pontonnet (sentiero 7c)

Questo itinerario attraversa un ambiente tipicamente alpino, i pascoli, per terminare ai colli Fénis e Pontonnet dove le rocce dominano il paesaggio. Nella parte terminale del percorso è possibile avvistare gli stambecchi e la tipica flora alto alpina. Dai colli si gode una meravigliosa vista sulla Tersiva ed il Gran Paradiso.

Difficoltà: E
Dislivello in salita: 798 m
Tempo di salita: ore 2,30-3
Luogo di partenza: Dondena (2100m)
Segnavia: 7C

Itinerario:
Si lascia l'auto al piazzale di Dondena e si prosegue lungo la strada poderale che attraversato il torrente Ayasse giunge al rifugio Dondena (segnavia 7, circa 20 minuti).
Giunti al rifugio (2190m) si prosegue verso destra, sempre lungo la strada poderale (segnavia 7C).
E' possibile una variante: a Dondena, poco dopo il ponte, si può svoltare a destra prendendo un sentiero che attraversa i prati e si ricongiunge sulla strada poderale poco a monte del rifugio Dondena.
Si continua, quindi, a seguire la strada, senza mai raggiungere pendenze eccessive, per circa tre quarti d'ora, quando si giunge al Pian di Lai (2450m), dove la segnaletica gialla e nera su di una bella pietra ci indica che dobbiamo svoltare a destra per prendere un sentiero che si sviluppa nei prati. Poco dopo, attraversato un ponticello, l'itinerario comincia a salire decisamente e dopo qualche tornante ci si trova sulle sponde del Lac Pontonnet (2726m, ore 1,45- 2). Da qui si prosegue su un bel sentiero che in circa 30-40 minuti ci porta prima al Col Fénis, dove è presente un edificio, ed infine al Col Pontonnet (2898m, ore 2,30 - 3h). Nel tratto tra il lago Pontonnet ed il colle omonimo sono ben visibili le tracce dell'antica strada reale di caccia che aveva fatto costruire il Re Vittorio Emanuele II.

Per ridurre al minimo il disturbo alla fauna si raccomanda di non uscire dai sentieri segnalati e tenere i cani al guinzaglio.