Home / Visita il Parco / Escursioni / Mont Blanc - Col de la Croix - Col Cima Piana

Mont Blanc - Col de la Croix - Col Cima Piana

Mont Blanc - Col de la Croix - Col Cima Piana

Lungo il percorso è possibile avvistare rapaci e qualche ungulato (caprioli e camosci)

Difficoltà: E
Dislivello in salita: 569 m
Tempo di salita: ore 1.50
Luogo di partenza: Mont Blanc (La Cort)
Segnavia: 10C-102-10D

Itinerario:
Proseguire in auto sulla strada asfaltata fino a località La Cort dove si trova il grande cartello illustrato del Parco. Lasciare l'auto e proseguire a piedi seguendo sulla destra le indicazioni per il Col de La Croix (segnavia 10C). Il sentiero sale subito dritto in mezzo ai larici. Dopo poco si incontra un bivio: proseguire a sinistra seguendo il segnavia 10-10C. Oltrepassati l'alpeggio e la baita di La Cort si attraversa un ponticello in legno sul Torrente Muffé; da questo momento si è all'interno del parco. Il sentiero prosegue erto in mezzo ai larici e sulla destra orografica del torrente fino ad un nuovo bivio: si continua a sinistra sul sentiero principale lasciando a destra l'indicazione per il Colle Terra Rossa. Dopo poco un nuovo bivio segnalato indica di proseguire a destra; percorso un breve diagonale si giunge alla conca del Lac Muffé, m 2100 dove i larici si diradano lasciando il posto a pascoli. Nei pressi del lago si trova il Ristoro Muffé in cui è possibile ristorarsi e rifornirsi eventualmente di acqua presso la fontana. Nei pressi il parco ha allestito una piramide di lettura del paesaggio. Il sentiero sale ora con pendenza più modesta fino a giungere un bivio: seguire il segnavia 10C svoltando a destra. Il sentiero sale con pendenza modesta fino al Col de La Croix a m 2287; la zona è ora pianeggiante e disseminata di pozze d'acqua molto suggestive. Vista panoramica su Cervino e gruppo del Monte Rosa. Per proseguire verso il Col di Cima Piana bisogna prestare attenzione al bivio posto in prossimità di un grande ometto in pietra; svoltare a destra seguendo i segnavia 102 e 10 D. Il sentiero sale ora un po' più ripido in un ambiente pietroso e prosegue con un lungo diagonale fino al Colle di Cima Piana, quota 2319 m.

Per ridurre al minimo il disturbo alla fauna si raccomanda di non uscire dai sentieri segnalati e di tenere i cani al guinzaglio